SERVIZI

Liquidazione Patrimoniale

Cos'è la Liquidazione del Patrimononio?

Il servizio di liquidazione del patrimonio è un’opzione strategica per gestire i debiti in eccesso e ridurre il carica finanziario. Consiste nella vendita ordinata degli asset per soddisfare i creditori e ottenere una chiususa più ordinata dei conti, consentendo di risolvere le difficoltà finanziare in modo strutturato.

Chi può richiederla?

Questo servizio è per chi si trova in situazioni di insolvenza o sovraindebitamento e che necessitano di una soluzione per affrontare i debiti in modo efficace e rientrano:

Individui

Imprenditori

Aziende

È particolarmente indicato per chi non è in grado di rimborsare i debiti esistenti e desidera evitare procedure legali o recupero coattivo del credito.

Come funziona?

Il processo di liquidazione del patrimonio inizia con una valutazione completa dei tuoi asset e dei tuoi debiti da parte di esperti finanziari.

Successivamente, vengono identificati gli asset non essenziali o meno redditizi che possono essere venduti per generare liquidità e ripagare i creditori. Questo può includere la vendita di proprietà immobiliari, veicoli, attività commerciali o altri beni di valore.

Una volta identificati gli asset da liquidare, viene avviato il processo di vendita, supervisionato dagli esperti del servizio di liquidazione del patrimonio. I proventi ottenuti dalla vendita vengono quindi utilizzati per rimborsare i creditori in base all’ordine di priorità stabilito dalla legge. Una volta completata la liquidazione, è possibile ottenere la chiusura dei conti e iniziare un nuovo capitolo finanziario con maggiore chiarezza e stabilità.


Optare per il servizio di liquidazione del patrimonio può offrire una via d’uscita ordinata e rispettosa dalle difficoltà finanziarie, consentendo di gestire i debiti in modo responsabile e riprendere il controllo della tua situazione economica.

Come dovrei agire?

È consigliabile consultare un professionista esperto in materia legale e finanziaria per valutare le opzioni disponibili e sviluppare una strategia di protezione patrimoniale su misura per le tue esigenze. Optare per la protezione patrimoniale può offrire tranquillità e sicurezza finanziaria, consentendoti di proteggere il frutto del tuo lavoro e garantire un futuro sicuro per te e la tua famiglia.

Come procediamo

4 step verso la tua libertà

Sarai affiancato da uno specialista che creerà una strategia fatta su misura per il tuo caso.

01

Consulenza e Valutazione

Nella nostra prima consulenza, raccogliamo la documentazione essenziale per analizzare il tuo caso e formulare l’offerta più vantaggiosa per te.

02

Analisi di fattibilità

Seguendo un’analisi iniziale del tuo caso, dopo il tuo consenso, assegneremo un team dedicato che elaborerà una dichiarazione di fattibilità. 

03

Deposito della domanda

Inviamo la relazione all’ente verificatore, che controlla i pagamenti e fornisce un resoconto al debitore prima di depositare la richiesta in tribunale.

04

Decisione Giudiziaria

Dopo il deposito della richiesta, il caso passa al giudice. Attenderemo insieme il suo verdetto.

Non possiamo fornire una tempistica precisa, poiché la durata del nostro lavoro varia in base alla complessità del tuo caso. Generalmente, ci impegniamo a fornire una prima risposta entro 120 giorni dalla ricezione della tua richiesta. Per quanto riguarda l’omologazione, cioè l’approvazione del Tribunale, la normativa prevede un tempo di circa un anno, che è inferiore ai tempi medi della giustizia civile.

faq

Domande più frequenti

È possibile accedere alla procedura, anche se a quel punto la situazione potrebbe essere già parzialmente compromessa. Idealmente, la procedura di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento dovrebbe essere attivata non appena emergono le prime difficoltà nel saldare i debiti. Tuttavia, anche se si inizia la procedura in una fase avanzata, come quando è in corso un pignoramento e la casa è stata messa all'asta, potrebbe ancora essere possibile salvare l'abitazione. In caso contrario, la procedura può aiutare a gestire e risolvere eventuali debiti residui che non sono stati coperti dalla vendita dell'immobile.

Sicuramente c’è la possibilità di salvare la casa, ma chiaramente dovrà essere corrisposto una parte del debito ai creditori. Questa parte dipende anche dal valore della casa. Se hai un debito di 500.000 euro e una casa che ha un valore di 100.000 euro, ad esempio, potrai pagare ai creditori una quota del debito decisamente parziale. Se, invece, hai un debito di 500.000 euro e una casa con un valore di 1.000.000 di euro è molto probabile che, al netto della procedura, dovrai pagare interamente il debito contratto.

Certamente sì. È comune che la vendita dell'immobile non riesca a coprire l'intero debito, soprattutto a causa di una possibile svalutazione della proprietà. In queste circostanze, è possibile utilizzare la procedura di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento per ottenere l'annullamento della parte di debito che rimane insoluta.

Purtroppo, anche se la casa è stata venduta all'asta, non è detto che i debiti siano completamente saldati. Ogni volta che un immobile viene messo all'asta, il suo valore tende a diminuire a causa del deprezzamento. Di conseguenza, se dopo la vendita restano debiti insoluti, i creditori possono rivolgere le loro richieste verso altre risorse del debitore, come un conto corrente, o intraprendere azioni legali nei confronti di chi, eventualmente, ha fornito garanzie.

Tuttavia, grazie alla Legge 3 del 2012, è possibile affrontare questa situazione e raggiungere una completa esdebitazione, risolvendo così definitivamente il problema del debito.

Sì, è possibile: anche se i creditori hanno già espropriato tutto il tuo patrimonio, come nel caso di una casa venduta all'asta, una delle importanti innovazioni introdotte dalla legge 155 del 2017 è la previsione di una procedura specifica per le persone senza patrimonio. Questa procedura è denominata "esdebitazione del debitore incapiente" e consente a chi non possiede più alcun bene di essere completamente riabilitato attraverso la cancellazione di tutti i debiti.

La principale distinzione di questa procedura rispetto ad altre è che l’esdebitazione del debitore incapiente può essere utilizzata soltanto una volta nella vita.

non sai se il tuo caso rientra?

Noi possiamo aiutarti

Se vuoi liberarti dai debiti ma hai ancora dubbi hai bisogno di un professionista che ti guidi e supporti elaborando la strategia migliore per il tuo caso.

Contattaci, la prima consulenza è gratuita e senza impegno.

Chi ce l'ha fatta

Storie di ripartenza

Siamo orgogliosi di condividere le nostre storie di ripartenza per mostrare che superare situazioni economiche difficili, come il sovraindebitamento, è possibile.

Avere il coraggio di iniziare il percorso è il primo passo; noi saremo al tuo fianco per aiutarti.